Intervista con gli albergatori Famiglia Clara

L’esperienza insegna… all’Hotel Residence Clara

Cosa contraddistingue i bagni nati dalla ristrutturazione del 2019?
Nelle nuove suite abbiamo realizzato stanze da bagno molto spaziose e dotate di doppio lavabo firmato da Antonio Lupi. La punta di diamante sono le docce formato XXL con soffione a pioggia. Nostro grande desiderio era anche quello di poter mettere a disposizione degli ospiti acqua fresca da bere in camera.

Avete dunque allestito delle fontane di acqua potabile in camera?
Sì, le suite più grandi hanno tutte una fontana di acqua potabile affinché i nostri ospiti possano dissetarsi quando lo desiderano con fresca acqua di sorgente. Le fontane hanno bacini in pietra naturale e un proprio circuito ad anello dedicato all’acqua potabile, affinché questa sia sempre fresca e pura. Pensiamo che le fontane siano un comfort aggiuntivo per i nostri ospiti che apprezzeranno senza dubbio la qualità del servizio e dell’acqua.

La pietra naturale per le fontane – quali altri materiali avete scelto?
Abbiamo scelto materiali pregiati: lavabi in Flumood firmati da Antonio Lupi, rubinetteria Gessi, scaldasalviette Cordivari. I pavimenti così come le pareti della doccia sono rivestiti di piastrelle, mentre siamo rimasti fedeli al classico piatto doccia con pendenza integrata per evitare qualsiasi fuoriuscita d’acqua. Diversamente da prima, tuttavia, il piatto della doccia è a filo del pavimento, abbattendo completamente qualsiasi barriera per gli ospiti con mobilità ridotta. Grazie alla porta di vetro, infine, tutte le docce offrono un triplice vantaggio: privacy, protezione dagli schizzi e piacevole temperatura all’interno della cabina.

Chi vi ha consigliati oppure ispirati?
Il detto “l’esperienza insegna” direi che si addice bene al caso. Un anno prima di iniziare i lavori abbiamo realizzato due bagni modello, studiando gli errori commessi in quelli vecchi e ispirandoci ai desideri espressi dai nostri ospiti. Abbiamo, inoltre, visitato, con occhi bene aperti altri hotel e abbiamo fatto tesoro dei suggerimenti offerti dai nostri architetti, installatori di sanitari e professionisti.

Un consiglio: cosa non deve mai mancare in una stanza da bagno?
Se si ha spazio sufficiente a disposizione è doveroso inserire un bidet. Ma sono molti gli accessori che bisognerebbe curare nel dettaglio, come ad esempio un’illuminazione ottimale, la presenza di adeguate superfici di appoggio, un grande specchio, uno specchio cosmetico oppure un WC con sistema soft close.

Se si ha spazio sufficiente a disposizione è doveroso inserire un bidet.
Interview: Dr. Christiane Warasin 
Foto: Hannes Niederkofler